• Simple Item 10
  • Simple Item 11
  • Simple Item 9
  • Simple Item 8
  • Simple Item 5
  • Simple Item 7
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6

‪#‎BREAKING‬ ‪#‎NEWS‬: la nave di Sea Shepherd, Steve Irwin, salpa per Operazione Icefish 2015-16

opice2016se1Lunedì 18 gennaio 2016: La nave ammiraglia di Sea Shepherd, la Steve Irvin, è partita da Fremantle, Australia Occidentale, per l’Oceano del Sud. La partenza della nave segna l’inizio ufficiale della 12° Campagna dell’Organizzazione in difesa dell’Oceano del Sud, Operazione Icefish 2015-2016.

Guidata dal Capitano Siddharth Chakravarty, Sea Shepherd difenderà ancora una volta le acque incontaminate dell’Antartico dai bracconieri, con l’obiettivo di fermare definitivamente le attività illegali nell’ultima grande area selvaggia del pianeta. 

Sea Shepherd utilizzerà tattiche di azione diretta per riempire il vuoto di applicazione della legge che continua a essere sfruttato dalla flotta baleniera dei bracconieri giapponesi e dalle due rimanenti navi dedite alla pesca illegale del merluzzo dell’Antartico (Dissostichus, spp., nota di traduzione), la Viking e la Kunlun (Taishan), che continuano a minacciare la sopravvivenza del fragile e selvaggio ecosistema antartico.

Leggi tutto...

È tempo che la campagna contro la raccapricciante Grindadráp diventi globale

editorial 160114 1 1 150723 MW grind 1000wCommento del Capitano Paul Watson, 14 gennaio 2016

Evolvere le strategie per affrontare i crimini delle danesi Isole Faroe, 2016 

Sea Shepherd Conservation Society è stata la prima organizzazione ad affrontare l'orribile massacro di globicefali e di delfini nelle danesi Isole Faroe. Era il 1983. Vi abbiamo fatto ritorno nel 1985 e nel 1986 con una troupe della BBC per produrre il documentario Black Harvest. Siamo ritornati ancora nel 2000, 2010, 2011, 2014 e nel 2015. Otto campagne sul campo, numerosi scontri e migliaia di cetacei salvati dalle lame sporche di sangue utilizzate per la grind dagli abitanti delle Isole Feroci. 

Sea Shepherd non si aspetta di vincere dall'oggi al domani. Ciò che fa Sea Shepherd richiede pazienza, persistenza e resistenza. Le nostre campagne nelle Isole Faroe sono durate 32 anni e continueranno fino a quando il massacro che i feringi chiamano grindadráp (uccisione di balene) verrà fermato. 

Leggi tutto...

Nuove piccole imbarcazioni grazie alle vostre generose donazioni in risposta all'appello SOS di emergenza per i pattugliamenti

sboot1Come la maggior parte di voi saprà già, nel mese di settembre di quest'anno Sea Shepherd Global ha lanciato un Appello SOS Di Emergenza Per I Pattugliamenti, finalizzato alla raccolta fondi per sostituire le nostre piccole imbarcazioni confiscate durante le campagne di azione diretta alle Isole Faroe. 

Lo Spitfire, l'Echo e la Farley, come anche il tender della Brigitte Bardot, sono stati sequestrati dalla Marina Militare danese e dalla Polizia feringia nel corso del 2014 e 2015, mentre erano in servizio nell'ambito delle campagne per la difesa dei globicefali e di altri delfini alle Isole Faroe. 

Leggi tutto...

La maggioranza degli australiani vuole che il governo invii una nave che si opponga alla caccia alla baleneria giapponese.

news 151222 1 1 130612 TW Minke Whale 00205 1000w22 dicembre 2015 Un sondaggio nazionale, commissionato da Sea Shepherd Australia e condotto dalla compagnia di ricerche di mercato australiana, Roy Morgan Research, ha mostrato che il 76,9% degli australiani vuole che il governo federale invii una nave in opposizione alla caccia alle balene condotta dal Giappone nell'Oceano del Sud.

“Una schiacciante maggioranza di elettori australiani vuole vedere una nave diretta a sud per le balene. I fatti sono chiari: il 76,9% degli australiani vuole che il governo Turnbull faccia qualcosa contro la caccia alle balene messa in atto dal Giappone. In pratica, anche quasi il 70% degli elettori Liberali vuole che il Primo Ministro Turnbull e il Ministro dell'Ambiente Hunt la smettano di ignorare il massacro” ha detto Jeff Hansen, Direttore Generale di Sea Shepherd Australia. 

Leggi tutto...

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Ok