• Simple Item 5
  • Simple Item 11
  • Simple Item 8
  • Simple Item 7
  • Simple Item 9
  • Simple Item 10
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6

sharkCon il progetto “Ozeanium” lo zoo di Basilea prevede la costruzione di un nuovo acquario. Per i mari ed i suoi abitanti si tratta di una pessima notizia, motivo per il quale Sea Shepherd Switzerland sostiene la battaglia del comitato “Nozeanium”, che si prefigge di impedirne la realizzazione.

La nuova struttura prevede la costruzione di 40 vasche di diverse dimensioni e temperature con l’idea di ospitare centinaia di specie di animali marini, in particolare anche squali, razze, pinguini, coralli, oltre ad abitanti delle profondità marine. Buona parte degli animali verranno prelevati dai loro habitat naturali e costretti a passare il resto della vita in spazi angusti ed innaturali. Durante la cattura ed il trasporto molti degli animali e delle piante muoiono per via dello stress ed in cattività l’aspettativa di vita é ulteriormente ridotta. Per questo motivo, gli acquari hanno un costante bisogno di rifornirsi e catturare nuovi animali (e piante), contribuendo così alla distruzione della biodiversità marina, attualmente già fortemente compromessa dalla pesca illegale, dall’inquinamento e dai cambiamenti climatici, come esplicitamente affermato anche dagli stessi promotori di Ozeanium.

Per ulteriori informazioni si prega di consultare il sito www.nozeanium.ch.

Sea Shepherd Switzerland condivide pienamente i motivi ecologici e pedagogici per cui questo progetto non dovrebbe mai venir realizzato, né a Basilea, né altrove. Sea Shepherd Switzerland ritiene particolarmente problematico il progetto di ospitare squali vivi, costretti a vivere in cattività, all’interno di spazi artificiali ridotti. Già ora, ogni anno vengono uccisi ca. 100 milioni, se non addirituta 273 milioni di squali. Molti di questi fanno una fine terribile perché vittima del cosidetto “sharkfinning”, pratica in cui allo squalo – spesso vivo – vengono tagliate le pinne, per poi venir ributtato in mare agonizzante. Al giorno d’oggi esistono ancora circa 500 specie diverse di questo splendido animale che ricopre un ruolo fondamentale nel mantenimento del corretto equilibrio ecologico marino. L'aspettativa di vita di uno squalo in libertà varia da specie a specie. La maggior parte ha una vita media tra i 20 ed i 30 anni, mentre lo spinarolo può arrivare all'età record di cent'anni; si ipotizza che gli squali balena possano addirittura superare questa età.

Fino a poco tempo fa soltanto alcune specie di squalo sopravvivevano per un anno o più alla cattività in acquari pubblici, generalmente squali nutrice, squali leopardo, squali limone e squali gatto. Ad oggi non è ancora dato sapere esattamente quali specie di squali saranno presenti presso l’Ozeanium di Basilea, tuttavia Sea Shepherd non condivide la volontà di importare squali vivi, sottraendoli così al loro ambiente naturale. Si tratta di un’ingerenza ingiustificata che comporta un grave stato di disorientamento e stress nell’animale e contribuisce ad aggravare l’emergenza ecologica dovuta alla pesca smisurata e illegale. È infatti assurdo strappare questi animali dal loro habitat naturale con pretesti educativi e di sensibilizzazione, ottenendo in realtà l’effetto opposto. Una maggiore sensibilizzazione della popolazione potrebbe benissimo essere raggiunta in maniera alternativa, ad esempio tramite l’utilizzo di innovativi strumenti tecnologici in grado di riprodurre il mondo marino senza distruggere la vita selvaggia e contribuire all’impoverimento biologico degli oceani.




News / Commenti

  • La risposta di Sea Shepherd al funzionario di Timor Est che è a favore dello sterminio degli squali
  • La Lotteria Nazionale Olandese dei Codici Postali prolunga la collaborazione con Sea Shepherd
  • Con un piccolo aiuto dei miei amici
  • Quando il fulmine colpisce due volte
  • La lotta è lungi dall’essere finita - Del Capitano Wyanda Lublink
I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Ok