• Simple Item 7
  • Simple Item 8
  • Simple Item 5
  • Simple Item 9
  • Simple Item 10
  • Simple Item 11
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6

hailung118Una nota nave bracconiera di Merluzzo dell'Antartico ("Dissostichus spp.", nota di traduzione) e della Patagonia, famosa per depredare l'Antartico, è stata arrestata il 13 Marzo nelle acque appartenenti alla Liberia, stato dell'Africa Occidentale, da parte della Guardia Costiera liberiana con l'assistenza dell’organizzazione per la conservazione marina Sea Shepherd.

La F/V Hai Lung, conosciuta dalla Commissione per la Conservazione delle Risorse Marine Viventi dell'Antartide (CCAMLR, nell'acronimo in inglese) con il suo precedente nome ‘Kily’, stava transitando nelle acque liberiane quando è stata abbordata e ispezionata dal team della Guardia Costiera liberiana che lavora a fianco dell'equipaggio di Sea Shepherd a bordo della nave pattugliatrice di Sea Shepherd M/Y Sam Simon.

Operante con una lunga lista di nomi differenti, inclusi ‘Yele’, ‘Ray’, ‘Kily’, ‘Constant’, ‘Tropic’ e ‘Isla Graciosa’, la F/V Hai Lung è un famigerato peschereccio che è stato inserito nella lista nera da molte organizzazioni regionali di gestione della pesca (ORGP) incluse CCAMLR, SEAFO e NEAFC.

hailung218
Come risultato alla nave è stato negato l'accesso ai porti in Togo e Angola, e fonti non ufficiali affermano che l'anno scorso in Nigeria era stata trattenuta in stato di fermo per essere entrata nelle acque nigeriane senza autorizzazione.

Una volta a bordo della F/V Hai Lung, agli Ufficiali della Guardia Costiera liberiana è stata presentata una falsa documentazione che dichiarava la F/V Hai Lung come battente bandiera della Repubblica dell'Indonesia.

Il Certificato di Nazionalità riportava come data di emissione l'8 agosto 2017 a Jakarta, Indonesia, da un ufficiale del Ministero dei Trasporti che da tempo era stato trasferito ad altra mansione governativa. Il Ministero del Commercio Marittimo e della Pesca indonesiano non ha nessuna registrazione della nave nei suoi database.

Il falso Certificato di Nazionalità rende la F/V Hai Lung una nave 'senza nazionalità' soggetto a sequestro anche in mare aperto.

Liberianische Küstenwache sichert die HAI LUNG. Foto: Katie Mähler/Sea Shepherd
“Su queste basi, inclusa una lunga lista di altre violazioni, non ultima il sospetto di essere sfuggiti alla giustizia nigeriana con mazzette alla Polizia per la Sicurezza Marittima, la Guardia Costiera liberiana ha deciso di arrestare la F/V Hai Lung, trattenendola nella base della Guardia Costiera liberiana nel porto di Monrovia in attesa di ulteriori investigazioni”, ha dichiarato l'Onorevole Daniel Ziankahn, Ministro della Difesa Nazionale liberiana.

Si ritiene che il proprietario della F/V Hai Lung sia lo spagnolo Sig. Argibay Perez, un noto bracconiere di Merluzzo dell'Antartico appartenente alla “Mafia galiziana” che è stato dichiarato colpevole di crimini sia a La Réunion (Francia) che in Australia. Nel 1999, la Corte Suprema della Western Australia, multando il Sig. Perez, ha concluso che “il richiedente ha commesso sei reati di grave natura e in cui il livello di criminalità era alto”.

Ein Schlauchboot von Sea Shepherd assistiert der liberianischen Küstenwache bei der Verfolgung der HAI LUNG. Foto: Sea Shepherd
Il sig. Argibay Perez è anche collegato alla F/V Viking, nave per cui era stata emessa una “Purple Notice” dell'Interpol nel 2013 prima di essere arrestata e affondata dalla Marina indonesiana nel 2016.

“A bordo della F/V Hai Lung, il team della Guardia Costiera liberiana ha scoperto un registro di contatti che includeva una dozzina di famigerati bracconieri di Merluzzo dell'Antartico inclusi due dei bracconieri di Merluzzo dell'Antartico conosciuti come “the Bandit Six”:F/V Viking e la F/V Thunder, entrambe soggette a “Purple Notice” dell'Interpol prima di essere distrutte. L'ultima di queste era la nave che io e il mio equipaggio abbiamo inseguito per 110 giorni prima del suo affondamento nel Golfo di Guinea nell'aprile del 2015. Essendo l'Indonesia un leader mondiale nella lotta alla pesca illegale è sia audace che offensivo che la F/V Hai Lung abbia tentato di falsificare documenti indonesiani”, ha dichiarato il direttore delle campagne di Sea Shepherd Global, Peter Hammarstedt.

Der Kapitän der HAI LUNG wird von der liberianischen Küstenwache befragt. Foto: Sea Shepherd

Die HAI LUNG in Gewahrsam neben der LABIKO 2, einem anderen Wildererschiff, das vor vier Monaten festgesetzt wurde. Foto: Katie Mähler/Sea Shepherd

Per maggiori informazioni su Operazione Sola Stella: http://bit.ly/2ykIxs4

Articolo originale: http://www.seashepherdglobal.org/latest-news/toothfish-poacher-arrest/

Traduzione a cura di Eugenio Fogli





News / Commenti

  • La risposta di Sea Shepherd al funzionario di Timor Est che è a favore dello sterminio degli squali
  • La Lotteria Nazionale Olandese dei Codici Postali prolunga la collaborazione con Sea Shepherd
  • Con un piccolo aiuto dei miei amici
  • Quando il fulmine colpisce due volte
  • La lotta è lungi dall’essere finita - Del Capitano Wyanda Lublink
Cookies make it easier for us to provide you with our services. With the usage of our services you permit us to use cookies.