• Simple Item 11
  • Simple Item 9
  • Simple Item 8
  • Simple Item 7
  • Simple Item 5
  • Simple Item 10
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6

samhb122 giugno 2015 

La nave di Sea Shepherd Sam Simon è salpata da Brema, in Germania, per unirsi alla sesta Campagna di Sea Shepherd in Difesa dei Globicefali nelle Isole Faroe, Operazione Sleppid Grindini. La nave dovrebbe raggiungere l'arcipelago venerdì prossimo, dopo una breve sosta a metà settimana nelle Isole Shetland.

Al comando del veterano di Sea Shepherd Lockhart MacLean (detto “Locky”), cittadino canadese, l'equipaggio della Sam Simon, registrata in Olanda, si unirà ai compagni d'equipaggio a bordo del trimarano veloce di Sea Shepherd Brigitte Bardot, giunto nelle acque ostili delle Isole Faroe lo scorso mercoledì.

Da centinaia d'anni gli abitanti delle Isole Faroe accerchiano branchi di globicefali in migrazione in mare aperto e li spingono in acque basse, per poi massacrarli secondo una pratica denominata 'grindadráp' o 'grind'..

samhb2“La Danimarca permette alle Isole Faroe di portare avanti l’atroce pratica del grindadráp, nonostante sia firmataria della Convenzione di Berna che proibisce il massacro dei cetacei. Come nel caso di altre pratiche, che non hanno più alcun posto nel 21° secolo poiché violano i diritti umani o il benessere degli animali, la tradizione non sempre rende una pratica accettabile o umana”, ha dichiarato il Capitano MacLean.

“Quest'anno anche Sea Shepherd seguirà una tradizione iniziata nel 1985: recarsi nelle remote Isole Faroe e attirare l'attenzione del resto del mondo su questa pratica crudele e disumana”, ha aggiunto. 

Le popolazioni di globicefali sono soggette a numerose minacce, che vanno dai sonar per uso militare alle reti da pesca nelle quali rischiano di rimanere impigliate. Si stima che la specie potrebbe diminuire del 30% nel corso di tre generazioni.

La stagione 2015 è iniziata in modo orribile lo scorso sabato 6 giugno, quando 154 globicefali sono stati massacrati sulla spiaggia di Miðvágur, sull'isola di Vágar, nel nord-ovest delle Isole Faroe. La grind è avvenuta prima dell'arrivo di Sea Shepherd ed è stata la più grande strage di delfini nelle isole dal 2013.

Il Capitano MacLean è al comando di un equipaggio internazionale di volontari pronti a difendere i globicefali.

“La nostra nave, la Sam Simon, ha un equipaggio composto da 24 volontari pieni di passione provenienti da 11 nazioni. La nostra speranza è che la compassione prevalga sulla crudeltà, che le bellissime baie e le spiagge delle Isole Faroe non si tingano più del rosso del sangue di mammiferi altamente intelligenti, senzienti e sociali”, ha commentato il Capitano MacLean.

La nave di Sea Shepherd Bob Barker, anch’essa battente bandiera olandese, si unirà a breve al resto degli equipaggi di Sea Shepherd nelle Isole Faroe per rendere la presenza dell'Organizzazione nel mare della regione la più forte fino ad oggi. 

Le navi sono supportate da un team di terra multi-nazionale, guidato dalla sudafricana Rosie Kunneke, pronto a fare tutto il possibile nei limiti della legge per proteggere i globicefali e gli altri delfini minacciati dalla grind.

Articolo originale: http://www.seashepherd.org.au/…/sea-shepherd-ship-sam-simon…



samhb5
samhb4
samhb3





I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Ok