• Simple Item 5
  • Simple Item 8
  • Simple Item 9
  • Simple Item 10
  • Simple Item 7
  • Simple Item 11
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6

usataijiCommento del Capitano Paul Watson, 4 giugno 2015

Se è vero che l’esercito statunitense sta acquistando delfini catturati a Taiji, si tratta di un’imbarazzante questione internazionale che deve essere affrontata. Ma io nutro il sospetto che sia tutta un’invenzione di matrice politica. 

Il “Nikkei Asian Review” (rivista asiatica pubblicata in lingua inglese, nota di traduzione) sostiene che alcuni delfini catturati durante le orribili battute di caccia a Taiji vengano venduti all’esercito americano. 

Non si fa cenno ad alcuna prova, ma l’Asian Review è solitamente una fonte credibile. Il sospetto è che si tratti di un’informazione errata “fatta trapelare” dall’interno del governo giapponese, a seguito della decisione presa lo scorso mese dall’Associazione Giapponese di Zoo e Acquari (JAZA) di non continuare ad acquistare delfini da Taiji, per non incorrere nella sospensione da parte dell’Associazione Mondiale di Zoo e Acquari (WAZA).

Dubito fortemente che l’esercito americano stia acquistando delfini provenienti da Taiji, e sembra che il “Nikkei Asian Review” stia usando un’accusa sollevata da una fonte anonima per minare la credibilità dell’Ambasciatore degli Stati Uniti Caroline Kennedy. 

Tuttavia, dato che l’Asian Review è appunto una fonte credibile, Sea Shepherd sta inoltrando richiesta a norma della legge sulla libertà d’informazione (FOIA - Freedom of Information Act, NdT) e chiederà direttamente all’esercito statunitense se questa è una storia credibile o meno. 

Il governo degli Stati Uniti ha collaborato con il Giappone nella protezione delle operazioni illegali di caccia alle balene, quindi non è irragionevole supporre che possa esserci un legame tra le catture dei delfini giapponesi e il fatto che l’esercito americano possa assicurarsi alcuni tra i cetacei fatti prigionieri dai pescatori di Taiji. 

Per saperne di più: http://asia.nikkei.com/…/An-inconvenient-truth-about-dolphi…

Immagine: Un delfino appena fatto prigioniero viene trasportato incautamente su una barca a remi a Taiji. Foto: Sea Shepherd.

Articolo originale: http://www.seashepherd.org/…/could-the-us-military-be-buyin…






I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Ok